11023 Vincenzo Cimini Articoli
9 dicembre, 2018

2019, largo ai pionieri della digitalizzazione aziendale: i quattro scenari dominanti

Sempre più digitalizzazione. Questo lo scenario delineato nel nuovo report di Dimension Data[1] sui trend previsti per le tecnologie aziendali nel 2019. Quattro gli ambiti che sono stati analizzati relativi ai Tech Trends: customer experience, cybersecurity, digital business, infrastrutture ed ambienti lavorativi digitali. Tendenze che andranno a ridelineare il quadro tecnologico aziendale. Il primo sarà l'automazione dei processi robotizzati che andranno ad incidere sulla cosiddetta customer experience: le aziende saranno cioè sempre più in grado di poter prendere decisioni predittive in tempo reale in base alle richieste, alle esigenze ed al  comportamento dei propri clienti, con la possibilità di combinare differenti scenari di mercato. Le purtroppo numerose intrusioni nella sicurezza informatica di alto profilo che si sono registrate nel 2018 porteranno le aziende a focalizzarsi sulle piattaforme cloud di cybersecurity, cercando dunque di aumentare la sicurezza informatica dei propri sistemi con un aumento dunque di fatturato per quei fornitori di servizi di sicurezza che sapranno sfruttare questa onda di mercato. Un altro degli scenari previsti riguarda la sottoscrizione da parte delle aziende di vari abbonamenti a molteplici piattaofrme cloud con l'aumento dell'utilizzo di Software-as-a-service, modello di distribuzione del software applicativo dove un produttore di software sviluppa, crea  e gestisce un'applicazione web che mette a disposizione dei propri clienti via Internet, spesso si tratta di un servizio di cloud computing. Non si paga per il possesso del software bensì per il suo utilizzo. Le applicazioni saranno sempre più personalizzabili in grado sempre più di raccogliere input dagli utenti. Il vero valore sarà quello dei dati e del loro valore reale.  «L'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico –  - si legge nel report -  avranno un ruolo significativo in grado di offrire ai dipendenti di un'azienda le informazioni giuste per svolgere al meglio la loro attività lavorativa. Gli stessi processi aziendali subiranno un deciso miglioramento con l'utilizzo dell'intelligenza artificiale che avrà anche un ruolo chiave nell'aiutare a verificare i dati sul posto di lavoro. L'autenticità dei dati è essenziale per il processo decisionale e se i dati non sono verificati potrebbe essere a rischio la bontà delle decisioni aziendali».  Le aziende saranno costantemente alla ricerca di modi per migliorare la loro efficienza e aumentare la produttività. Secondo Dimension Data si cercherà di farlo attraverso l'evoluzione della digitalizzazione aziendale, in modo da rendere i propri processi interamente programmabili  con l'infrastruttura aziendale in grado di adattarsi rapidamente per soddisfare i cambiamenti e le esigenze che si presenteranno e migliorare le prestazioni evitando costi crescenti.

 «Sino a oggi – ha dichiarato Ettienne Reinecke, Group CTO Dimension Data -  il nostro mercato ha parlato solo teoricamente di tecnologie innovative, senza però offrire un quadro chiaro di come queste potenti innovazioni verranno utilizzate. Basti pensare agli analytics, al machine learning, all’intelligenza artificiale, la blockchain, e i containers, per citarne alcune. Tutto ciò sta cambiando. Le applicazioni delle tecnologie rivoluzionarie stanno diventando sempre più pervasive e la loro adozione sta crescendo in modo costante. Nel 2019, vedremo aziende innovative presentare esempi concreti di digital transformation di forte impatto e molti altri ancora nei prossimi tre anni. Queste tecnologie diventeranno talmente integrate nei processi e nelle tecnologie chiave da essere considerate come consuetudine. Il 2019 sarà l’anno in cui i pionieri guadagneranno un significativo vantaggio competitivo rispetto ai seguaci più veloci, modificando così i tradizionali equilibri di mercato».

Vincenzo Cimini