726 Vincenzo Cimini Comunicati stampa
6 maggio, 2024

Cerved Rating Agency S.p.A. alza a B1.1 il rating di credito di Greenthesis S.p.A.

Cerved Rating Agency S.p.A. alza a B1.1 il rating di credito di Greenthesis S.p.A., risultato che certifica, anche sotto questo profilo, il percorso di crescita e miglioramento che la Società sta continuando a sviluppare in tutti i diversi ambiti aziendali 

Assegnata la medesima classe di merito creditizio anche alle tre emissioni obbligazionarie
del 31 marzo 2020, del 28 luglio 2022 e del 7 luglio 2023


Segrate, 6 maggio 2024
Greenthesis S.p.A. è particolarmente lieta di comunicare che Cerved Rating Agency S.p.A. – Agenzia di rating italiana specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie e nella valutazione del grado di sostenibilità degli operatori economici – ha alzato il rating di credito pubblico della Società, che già rientrava nella fascia “Investment Grade”, da B1.2 a B1.1.

Come evidenziato dall’Agenzia, tale upgrade nella classe di merito creditizio riflette: (i) il consolidamento nel 2023 di ricavi e marginalità; (ii) il mantenimento sia di un Cash Flow Operativo Netto positivo, sia di un livello di leverage sostenibile; (iii) le previsioni del nuovo Piano Industriale di Gruppo 2024-2028 che indicano crescita dei ricavi, ulteriore consolidamento della marginalità e parallelo ridimensionamento della Posizione Finanziaria Netta adjusted a fronte di maggiori flussi di cassa operativi; (iv) l’atteso ingresso nel capitale sociale di Greenthesis S.p.A., così come annunciato lo scorso 5 aprile, da parte di Patrizia SE, leading partner per gli investimenti nel mercato immobiliare ed infrastrutturale globale.

In particolare, nell’esercizio 2023 la Società ha mantenuto la capacità sia di generare importanti flussi di cassa operativi, per effetto dell’incremento del margine operativo lordo (EBITDA) adjusted e del contributo positivo del capitale circolante, sia di autofinanziare la quasi totalità degli investimenti effettuati nel corso dell’anno, questi ultimi nell’ordine dei 37 milioni di Euro e riferibili alla realizzazione di nuova impiantistica, alle maintenance Capex e all’ampliamento del perimetro di consolidamento.

Il nuovo Business Plan relativo al periodo 2024-2028 approvato in data 9 aprile (si veda in merito il comunicato stampa emesso in pari data), nel confermare quali proprie direttrici fondanti i tre driver rappresentati da crescita dimensionale organica e per linee esterne, innovazione tecnologica e integrazione tra attività differenti, è inoltre pienamente coerente con i principi improntati alla complessiva sostenibilità d’impresa che caratterizzano l’attuale evoluzione del settore di appartenenza e, in tal senso, è finalizzato a rafforzare il ruolo del Gruppo Greenthesis quale primario operatore strategico privato nell’ambito della transizione ecologica in atto a livello nazionale.
Il pianificato raggiungimento di un valore della produzione di 270 milioni di Euro a fine Piano beneficerà, inter alia, del contributo (per un valore superiore ai 50 milioni di Euro) delle acquisizioni societarie effettuate tra la fine del 2023 e l’inizio del 2024, dell’apporto dello sviluppo impiantistico di talune società partecipate e della crescita dei ricavi rivenienti dalla Business Unit “Bonifiche e risanamenti ambientali” a fronte dell’assai considerevole portafoglio ordini acquisito, il tutto mantenendo una marginalità lorda media dell’intero quinquennio nell’ordine del 22% - 24%.
Dal punto di vista finanziario, l’Agenzia conferma inoltre che il Gruppo Greenthesis manterrà la capacità di generare significativi flussi di cassa operativi, questi ultimi favoriti, da un lato, dalle peculiarità dei business di riferimento, dall’altro, dalle recenti menzionate acquisizioni.

Da ultimo, l’Agenzia rimarca come il prospettato ingresso nel capitale sociale di Greenthesis S.p.A. da parte di Patrizia SE, già sopra ricordato, consentirà di accelerare lo sviluppo e la crescita del Gruppo Greenthesis, permettendo al Gruppo stesso di andare a posizionarsi tra i principali player europei nel comparto dei servizi ambientali.

Sulla base delle medesime valutazioni, la nuova classe di merito creditizio B1.1 è stata da Cerved Rating Agency sia confermata per i due bond integralmente sottoscritti da Banca Intesa nell’ambito delle più ampie operazioni Basket Bond promosse dalla stessa Banca in partnership con ELITE – il primo da 8 milioni di Euro, con durata di 7 anni, emesso in data 31 marzo 2020 e il secondo da 10 milioni di Euro, con durata anch’esso di 7 anni, emesso in data 28 luglio 2022 – sia attribuita all’ulteriore bond da 10 milioni di Euro, con durata di 6 anni, emesso in data 7 luglio 2023 e sottoscritto in misura paritetica da Unicredit S.p.A. e Credit Agricole S.p.A..

I quattro comunicati di rating completi, con l’evidenza dei fattori che hanno determinato l’assegnazione del suddetto rating, sono disponibili sul sito internet dell’Agenzia medesima al seguente link: https://ratingagency.cerved.com.

Il Direttore Generale e Chief Financial Officer di Greenthesis Vincenzo Cimini ha così commentato: “Questo risultato rappresenta il coronamento di un percorso iniziato oltre un quinquennio fa, che aveva posto alla base della visione strategica del Gruppo tutte quelle azioni tese al miglioramento dei fondamentali di bilancio, oltreché al complessivo miglioramento dell’intero ‘mondo impresa’ dal punto di vista organizzativo, delle attenzioni alla sostenibilità ambientale, della equilibrata governance societaria e della socialità d’impresa. Il mantenimento e l’upgrade dello status di Investment Grade contribuiscono a creare quelle condizioni per un più resiliente sviluppo industriale e societario, di cui il rating creditizio costituisce espressione sintetica di bontà. Nell’esprimere ciò, desidero rivolgere un plauso a tutta la comunità Greenthesis, che ha permesso che questo potesse in concreto realizzarsi”.

Greenthesis S.p.A. rappresenta il principale pure player indipendente quotato in Italia specializzato nella gestione integrata del ciclo dei rifiuti in una logica improntata all’economia circolare ed alla sostenibilità ambientale.
Più in particolare, il Gruppo Greenthesis è attivo nelle seguenti aree: trattamento, recupero, valorizzazione multimateriale – secondo i principi della circular economy – e smaltimento di rifiuti industriali, urbani, speciali ed assimilabili agli urbani; bonifiche e risanamenti ambientali; attività di ingegneria ambientale; termovalorizzazione di rifiuti; produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e di biocarburanti avanzati.

Per ulteriori informazioni:
Giovanni Bozzetti
(Responsabile dei rapporti con gli investitori istituzionali e gli altri soci)
Tel. 02/89380249
giovanni.bozzetti@greenthesisgroup.com